La Jomi Salerno va a caccia del bis in Supercoppa

Tutto pronto alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo per la sfida di Supercoppa italiana in programma domenica 23 dicembre con inizio alle ore 17:15 (diretta Sportitalia) tra la Jomi Salerno e la Mechanic System Oderzo. La compagine allenata da Andreasic era stata superata dal Conversano nella finale di Coppa Italia, ma sarà ugualmente protagonista di questo match in seguito alla rinuncia alla massima serie della formazione pugliese. La finale che assegnerà il primo trofeo stagionale sarà un  remake della sfida andata in scena a campi invertiti nella scorsa settimana. Una sfida equilibrata, terminata in parità sul 18 a 18. Nell’occasione alla squadra salernitana non sono bastate grinta e determinazione per superare l’ostica formazione allenata da Andreasic, bravo a tenere il match su ritmi bassi.  Lenta e prevedibile la Jomi riuscì a reggere bene l’urto in difesa, ma allo stesso tempo palesò in attacco vistosi limiti in termini di gioco. Ora però sarà tutt’altra storia, in palio ci sarà la Supercoppa Italiana, ed il tecnico Dragan Rajic potrà contare anche sulla centrale Valentina Landri, tenuta precauzionalmente a riposo in occasione dei 60′ minuti di campionato. “Stiamo lavorando sodo e stiamo recuperando anche le atlete infortunate. Una su tutte, Valentina Landri – afferma lo stesso tecnico della Jomi Salerno – che abbiamo tenuto a riposo in occasione della gara di campionato. In quell’occasione è mancato sicuramente il nostro leader in campo, Lauretti Matos ha fatto davvero bene in quel ruolo anche se nei momenti cruciali c’è mancata l’esperienza di Valentina Landri”. Lo stesso Dragan Rajic poi aggiunge: “Giochiamo davanti al nostro pubblico, contiamo sul sostegno dei nostri tifosi, ci sono le telecamere di Sportitalia, i motivi per fare bene ci sono davvero tutti. Speriamo di mostrare una buona pallamano e di riuscire a centrare per il secondo anno consecutivo la vittoria della Supercoppa”.