La Jomi Salerno perde primato ed imbattibilità a Conversano

Il big match dell’ottava giornata d’andata del torneo di serie A femminile è dell’Indeco Conversano. Al Pala San Giacomo la Jomi Salerno si arrende alle pugliesi con il risultato finale di 24 a 19 perdendo così in un solo colpo primato ed imbattibilità. Brutta prestazione per la Jomi Salerno scesa in campo per l’occasione con il lutto al braccio per rendere omaggio alle 26 donne strappate alla vita in seguito all’ennesima tragedia del mare che la città di Salerno ha commemorato con i solenni funerali svolti nella giornata di venerdì. Partono subito forte le padrone di casa dell’Indeco Conversano, le salernitane però provano a restare in scia. Al quinto minuto il risultato è di 3 a 2 per le pugliesi. Al 15’ l’Indeco Conversano si porta sul +3 (7 – 4). Al 20’ sono sempre in vantaggio le padrone di casa, il risultato è infatti di 8 a 5 per l’Indeco Conversano. La prima frazione di gioco si chiude con l’Indeco Conversano avanti con il risultato di 13 ad 8. La Jomi Salerno prova a reagire, al 10’ minuto il risultato è di 16 a 14 per le pugliesi. Le padrone di casa riescono a contenere gli attacchi delle salernitane, il punteggio dice 20 a 17 quando il cronometro segna il minuto numero venti. Al 25’ minuto il risultato è 21 a 18 in favore dell’Indeco Conversano. Il match si chiude con la vittoria delle pugliesi con il risultato di 24 a 19. In un sol colpo la Jomi Salerno perde il primato e l’imbattibilità.

Indeco Conversano – Jomi Salerno 24-19 (primo tempo: 13-8)

Indeco Conversano: Giona 1, Barani 1, Rotondo 7, Chiarappa, Albertini, Losio 3, Bertolino, Vinci, Di Pietro 2, Ganga 3, Lopriore, Babbo 7, Rubino, Gozzi. All: Enza Fanelli
Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 2, Dalla Costa 4, De Somma, Coppola 2, Gomez 8, Romeo 1, Prunster, Napoletano 2, Lauretti, Casale, Landri. All: Neven Hrupec
Arbitri: Rosca – Merisi

Jomi, coach Hrupec: “Possiamo vincere anche in casa del Conversano”

L’ottava giornata d’andata del torneo di massima serie di pallamano femminile mette di fronte l’Indeco Conversano e la Jomi Salerno allenata da coach Neven Hrupec. Match in programma sabato (18 novembre ndr) alle ore 18:30 al Pala San Giacomo di Conversano in diretta su PallamanoTV. Appuntamento su tre fronti: il portale di PallamanoTV (www.pallamano.tv), sulla Official Page “PallamanoTV” (www.facebook.com/pallamanotv) e sul sito federale www.figh.it. Entrambe le formazioni sono in testa alla classifica con 14 punti all’attivo ed hanno collezionato sino ad ora sette vittorie su altrettante gare disputate. “Abbiamo vinto – afferma il tecnico della compagine salernitana – sette gare su sette, sono contento per questo. Cerchiamo di migliorare gara dopo gara, allenamento dopo allenamento. Cerchiamo di fare progressi sia dal punto di vista tecnico che tattico. Abbiamo in rosa molte giocatrici giovani e talentuose, ci vuole dunque pazienza, hanno bisogno di minutaggio per crescere e migliorare. Abbiamo cambiato molto, sosteniamo ben otto allenamenti a settimana, ovvio che in alcuni frangenti le ragazze siano stanche. Questo però è il mio modo di lavorare, il talento da solo non basta”. Sulla gara di sabato al Pala San Giacomo lo stesso Hrupec aggiunge: “La sfida di Supercoppa è stata molto interessante. Mi aspetto una gara molto combattuta, credo però che la nostra squadra possa vincere anche in casa del Conversano. Stiamo preparando come sempre il match, siamo motivati e pronti per questa gara”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il capitano Antonella Coppola: “Sabato ci attende la gara più importante di questa prima fase della stagione. Sarà sicuramente una gara molto combattuta, Conversano può contare su un roster di tutto rispetto, ci conosciamo a memoria essendoci affrontate già tante volte. Per quanto ci riguarda è cambiato qualcosa dal punto di vista tattico, stiamo assimilando pian piano gli schemi e la mentalità del nuovo allenatore. Ci teniamo a fare bene, a mantenere il primato ed a regalare uno spettacolo bellissimo alla pallamano italiana”.

Jomi Salerno, scontro diretto con l’Indeco Conversano

Jomi Salerno ed Indeco Conversano, la sfida infinita. L’ottava giornata d’andata del torneo di massima serie di pallamano femminile mette di fronte la formazione pugliese e la compagine campana allenata da coach Neve Hrupec. Match in programma sabato (18 novembre ndr) alle ore 18:30 al Pala San Giacomo di Conversano in diretta su PallamanoTV. Appuntamento su tre fronti: il portale di PallamanoTV (www.pallamano.tv), sulla Official Page “PallamanoTV” (www.facebook.com/pallamanotv) e sul sito federale www.figh.it. Entrambe le formazioni sono in testa alla classifica con 14 punti all’attivo ed hanno collezionato sino ad ora sette vittorie su altrettante gare disputate. La formazione pugliese ad inizio settimana è stata scossa dal fulmine a ciel sereno delle dimissioni per motivi familiari del tecnico Giuseppe Brandi. Si prevede comunque grande spettacolo presso l’impianto pugliese. Entrambe le formazioni venderanno infatti cara la pelle per non perdere l’imbattibilità e continuare la loro marcia in vetta alla classifica del torneo di massima serie di pallamano femminile.

Settimo sigillo per la Jomi, Leonessa Brescia ko

Settimo sigillo per la Jomi Salerno. La formazione allenata da coach Hrupec supera la Leonessa Brescia tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo con il risultato finale di 25 a 18 centrando così la settima vittoria su altrettante gare disputate. Nel primo tempo parte subito forte la compagine sei minuti di gioco è avanti con il risultato di 4 ad 1. La Leonessa Brescia prova a limitare i danni ed al 15’ minuto il risultato è di 9 a 4 in favore di capitan Coppola e compagne. La formazione salernitana però quando pigia il piede sull’accelleratore non lascia scampo alle avversarie. Al 25’ minuto la Jomi Salerno è avanti con il risultato di 13 a 7. Il primo tempo si chiude con il risultato di 15 a 9 in favore della compagine allenata da coach Neve Hrupec. Ad inizio secondo tempo prevalgono le difese. Bisogna attendere ben cinque minuti prima di vedere la prima rete (16 – 9). La Jomi Salerno poi riprende a macinare gioco, al 15’ le salernitane si portano così sul +11 (21 – 10). Al 20’ minuto la compagine salernitana è avanti con il risultato di 23 – 13. La formazione allenata da coach Laera non molla ed accorcia le distanze. Al 25’ minuto il punteggio è 24 – 15 sempre in favore di capitan Coppola e compagne. Il match si chiude poi con la vittoria della Jomi Salerno con il risultato finale di 25 a 18.

 

Jomi Salerno – Leonessa Brescia 25 – 18 (Primo Tempo: 15 – 9)

 Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 3, Stellato, Dalla Costa 5, De Somma, Coppola 4, Gomez 3, Romeo 1, Prunster, Napoletano 5, Fabbo, Lauretti Matos, Casale 2, Landri 2. All. Neven Hrupec

Leonessa Brescia: Savoldi, Caglio, Piffer, Morgano, Galli, Barbariga 1, Ghilardi 6, Pedrotti 1, Girotto 5, Tanic 5, Fiorillo, Oliveri, Torriani. All. Antonj Laera

Arbitri: Lorusso – Strippoli

Jomi Salerno, Prunster: “Non sottovalutiamo la Leonessa Brescia”

Impegno casalingo per la Jomi Salerno. La formazione salernitana guidata da coach Hrupec sarà infatti di scena tra le mura amiche della palestra Caporale Maggiore Palumbo, sabato (11 novembre ndr) con fischio d’inizio alle ore 17:30 contro la Leonessa Brescia nel match valevole quale settima giornata d’andata del torneo di serie A femminile. In merito al prossimo impegno il portiere Monika Prunster afferma… “La Leonessa Brescia ha sicuramente fatto degli innesti nel corso dell’estate. Possono contare su un roster di rispetto, non deve ingannare la posizione di classifica. A sorpresa hanno conquistato solo un punto, si sono sbloccate solo nello scorso turno pareggiando contro Casalgrande Padana. Per quanto ci riguarda, daremo il massimo e proveremo a centrare la vittoria per i nostri tifosi, per il nostro pubblico”. Lo stesso portiere della Jomi Salerno poi aggiunge… “Sapevamo che non sarebbero state facili le gare contro Brixen e Dossobuono. Abbiamo giocato due gare consecutive fuori casa in pochi giorni, ha pesato in modo particolare a Bressanone il lungo viaggio. Abbiamo forse anche sottovalutato l’avversario, di positivo in quella partita c’è solo il risultato. A Dossobuono invece ci siamo impegnate al massimo e siamo riuscite a portare a casa una vittoria importante”.

Jomi Salerno, arriva la Leonessa Brescia

Impegno casalingo per la Jomi Salerno. La formazione salernitana guidata da coach Hrupec sarà infatti di scena tra le mura amiche della palestra Caporale Maggiore Palumbo, sabato (11 novembre ndr) con fischio d’inizio alle ore 17:30 contro la Leonessa Brescia nel match valevole quale settima giornata d’andata del torneo di serie A femminile. La formazione salernitana occupa attualmente la prima posizione in classifica (in condominio con l’Indeco Conversano) con dodici punti all’attivo. Capitan Coppola e compagne hanno infatti centrato sin qui sei vittorie su altrettante gare disputate. La Jomi Salerno ha sin qui realizzato 185 marcature ed ha subito 120 reti. Occhio però alla Leonessa Brescia. La compagine lombarda ha conquistato un solo punto ma può vantare un roster di tutto rispetto. Tra le fila della formazione allenata da coach Laera ci sono infatti atlete del calibro di Laure Oliveri e della serba Marijna Tanic. Dopo una brutta partenza in campionato, cinque sconfitte consecutive nelle prime giornate, ha collezionato il primo punto nello scorso turno di campionato pareggiando tra le mura amiche contro Casalgrande Padana.

La Jomi Salerno centra la sesta vittoria, battuta la Venplast Dossobuono

La Jomi Salerno centra la sesta vittoria su altrettante gare disputate, nell’anticipo della sesta giornata del campionato di massima serie di pallamano femminile. Capitan Coppola e compagne superano, questa volta senza sudare più del dovuto, un’ottima Olimpica Dossobuono con il risultato finale di 27 a 20. Partono subito forte le due formazioni, dopo cinque minuti sono le padrone di casa ad essere avanti con il risultato di due reti ad uno. Veronesi allenate da coach Escanciano Sanchez che mantengono ancora la rete di vantaggio al sesto minuto (4 – 3). Pian piano però la Jomi Salerno si scioglie e comincia a macinare gioco. Le salernitane allenate da coach Hrupec si portano in vantaggio prima al 10’ minuto (4 – 5) e successivamente al 15’ minuto quando il risultato recita 8 – 6. L’Olimpica Dossobuono non ci sta, recupera terreno ed al 20’ minuto si porta sul meno uno (9 – 8). La Jomi Salerno però quando decide di pigiare il piede sull’accelleratore non lascia scampo alle avversarie. Il risultato è di 12 – 8 in favore delle salernitane quando il cronometro segna il minuto 23’. La formazione allenata da coach Hrupec mette a segno altre reti pesanti, il risultato recita 14 – 9 quando mancano quattro minuti al riposo. La prima frazione di gioco si chiude con la Jomi Salerno avanti con il risultato di 17 a 12. Nel secondo tempo capitan Coppola e compagne partono ancora forte, piazzando un break di due reti a zero in appena tre minuti (19 – 12). Al 10’ è sempre la Jomi Salerno a fare la partita. Il risultato è 21 a 13 quando il cronometro segna il decimo minuto. Al 15’ minuto sono sempre avanti le salernitane con il risultato di 23 a 15. La Venplast Dossobuono prova a ricucire pian piano lo strappo, al 21’ minuto il risultato è di 27 a 15. Gli attacchi della Jomi sbattono sul portiere di casa Luchin, autrice di alcuni interventi prodigiosi. Dossobuono approfitta di ciò ed accorcia ancora le distanze, il risultato recita 25 a 18 quando mancano sette minuti al termine del match. A questo punto la solita Gomez (undici reti a referto per lei ndr) prende per mano le sue compagne, la Jomi Salerno conquista così la vittoria finale con il risultato di 27 a 20.

 

Venplast Dossobuono – Jomi Salerno 20-27 (primo tempo: 12-17)

 

Venplast Dossobuono: Moretti, Losco 1, Guadagnini 3, De Marchi 1, Rizzardi 1, Zanette 2, Stefanelli 1, Ampezzan 2, Manfredini 3, Cacciatore, Luchin, Mazzieri 6. All: Roberto Escanciano Sanchez

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 2, Dalla Costa 4, De Somma, Coppola 2, Gomez 11, Romeo, Prunster, Napoletano 5, Lauretti Matos, Casale, Biraglia, Landri 3. All: Neven Hrupec

Arbitri: Bassan – Bernardelle

UNA JOMI SALERNO SOTTOTONO RISCHIA DI PERDERE PRIMATO ED IMBATTIBILITÀ A BRESSANONE

Una Jomi Salerno sottotono rischia di perdere primato ed imbattibilità a Bressanone. Le salernitane hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio del Brixen, imponendosi con il risultato finale di 17 a 18. Capitan Coppola e compagne sbloccano il punteggio dopo tre minuti di gioco poi salgono in cattedra le padrone di casa che riescono a pareggiare i conti. I
Read More